Block Stem Cisternino: Valentino Ricci in pianta stabile in Prima Squadra

di Redazione GoValleDItria lunedì, 11 luglio 2016 ore 13:08

Il giovane laterale al servizio di coach Parrilla

CISTERNINO - Se c’è un predestinato, quello è senza dubbio Valentino Ricci. Il giovane laterale classe ’97, farà parte della scuderia di coach Parrilla e sarà – così come il suo talento impone – in pianta stabile in Prima Squadra, così come lo scorso anno.
 
Lavorerò per crescere ancora e fare anche meglio della passata stagione – ha detto il laterale della Block Stem -. L’obiettivo è quello di superare i traguardi già tagliati lo scorso anno, sia a livello personale che collettivo. Ci toglieremo grandi soddisfazioni, fidatevi”.
 
Dotato di colpi fuori dal comune, Ricci è l’emblema, insieme a tanti altri giovani, del progetto Block Stem Cisternino, che punta fortemente su tutte queste nuove leve il cui futuro all’interno del futsal è assicurato, per impegno, oltre che tecnica e talento.
 
Da tempo nel giro della nazionale U21 di coach Tarantino, Ricci sarà sia un componente della rosa di serie A2, sia ovviamente dell’U21 giallorossa, con cui ormai da due anni si sta togliendo notevoli soddisfazioni, dai campionati vinti, fino all’accesso alle F8 di Montecatini lo scorso anno: “Lo scorso anno credo sia stato il più bello da quando gioco a futsal. Mi sono tolto diverse soddisfazioni giocando ben due F8 ed esordendo in A2 e in nazionale U21 italiana. Il goal con la prima squadra, poi, è stata la ciliegina sulla torta”. 
 
Diciannove anni da compiere a dicembre, il numero 8 giallorosso lo scorso anno ha realizzato una rete in prima squadra, nella sfortunata trasferta di Pozzuoli contro la Partenope, ma ha messo a segno più di 50 nelle squadre giovanili.
 
Dopo la conferma di uomini d’esperienza, ecco uno dei giovani su cui potrà contare coach Parrilla. Un talento straordinario, su cui poter puntare ciecamente. La Block Stem lo sa, Ricci è il punto focale di questo progetto che ha orizzonti futuri.  
 
Comunicato Stampa Block Stem Cisternino.
 
 
 
Tempo stimato di lettura: 30’’
 

Atttribuzione

   

Inserisci un commento


Valle d'Itria social




Commenti recenti

  • meoli federico

    Vorrei far riflettere i giovani sull’utilità di lavorare come animatori turistici poiché può favorire l’accesso ad ulteriori sbocchi lavorativi....

    Mostra articolo
  • De Maio Giuseppina

    Buongiorno, le regioni meridionali con progetti simili potrebbero risorgere e vivere di natura e turismo veicolato, senza essere costrette a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!