Il Calendario 2017 dei Giardini di Pomona di Cisternino

di Redazione GoValleDItria mercoledì, 3 agosto 2016 ore 07:23

Il più grande conservatorio botanico del Mezzogiorno

CISTERNINO – E’ stato pubblicato il Calendario 2017 dei Giardini di Pomona di Cisternino, uno strumento finalizzato per la promozione delle risorse del territorio.
Il calendario dei Giardini di Pomona 2017 è dedicato ai frutti. 
 
I Giardini di Pomona sono il più importante conservatorio botanico del Mezzogiorno, in cui sono presenti varietà di alberi da frutto provenienti da tutto il mondo.
 
Fra queste vi sono circa 350 fichi afgani, bosniaci, francesi, portoghesi, albanesi, israeliani e naturalmente pugliesi; si tratta della collezione più importante d’Europa per qualità e varietà. 
 
Nell’epicentro fertile dei Giardini di Pomona si trova il cachi di Nagasaki, figlio di una piantina scampata alla bomba, ritrovata fra le macerie. È stato piantato nel mezzo di un labirinto di lavande che si accendono d’estate, a significare il percorso tortuoso, ma anche carico di colore e di profumo, che porta alla pace. 
 
Il compito del Conservatorio è quello di salvaguardare queste varietà, selezionate nel corso dei millenni dagli agricoltori. 
 
I Giardini di Pomona si trovano in piena Valle d’Itria, a Cisternino, in Contrada Figazzano.
 
Il calendario è ordinabile nelle librerie ed è presente presso Feltrinelli e Laterza (Bari), Bottega del Libro (Ostuni), Calib (Cisternino), Carparelli (Fasano), Punto Bio (Speziale di Fasano), l’Approdo (Locorotondo).
 
Per ordini e informazioni scrivere a stiloeditrice@teseo.it.
 
 
 
 
Tempo stimato di lettura: 30''
 
 

Attibuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Valle d'Itria social




Commenti recenti

  • meoli federico

    Vorrei far riflettere i giovani sull’utilità di lavorare come animatori turistici poiché può favorire l’accesso ad ulteriori sbocchi lavorativi....

    Mostra articolo
  • De Maio Giuseppina

    Buongiorno, le regioni meridionali con progetti simili potrebbero risorgere e vivere di natura e turismo veicolato, senza essere costrette a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!